Notizie ed eventi

La Magia del Natale

 

magia del natale roccasecca

 

Il 17 dicembre 2017 l’Associazione PAMA, con l’intento di valorizzare e promuovere il Borgo “Castello” di Roccasecca e l’area del Parco Archeologico Monte Asprano, organizza la prima edizione della manifestazione dal titolo “La magia del Natale”.

L’iniziativa, dedicata prevalentemente ai bambini, prenderà il via nella piazzetta medioevale e tra i caratteristici vicoli del Borgo Castello, a partire dalle ore 11:00 del 17 Dicembre 2017.

Nel corso della giornata i visitatori avranno la possibilità di degustare prodotti enogastronomici locali, di ascoltare le melodie degli zampognari, di ammirare manufatti di artigianato locale e i presepi allestiti lungo il percorso; per i piccini è invece prevista attività di animazione (trucca bimbi, bolle di sapone, artisti di strada, mascotte ecc.). Ulteriore attrattiva per i bimbi sarà la Casa Di Babbo Natale, allestita in un locale riscaldato, dove i bambini potranno portare le loro letterine, consegnandole direttamente a Babbo Natale.

La manifestazione, infine, si chiuderà con il concerto natalizio dell’Associazione Coro Polifonico “Res Musica” alle 17.30 nella Chiesa Collegiata S.S. Annunziata nel Borgo Castello.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 7 ed 8 ottobre nella splendida cornice del Borgo Castello di Roccasecca, con il patrocinio della Regione Lazio, l’Associazione P.A.M.A porterà in scena “Tommaso – l’uomo che dimostrò l’esistenza di Dio”.

L’opera, totalmente originale e inedita, si avvarrà di tutte le tecniche del linguaggio teatrale, della musica dal vivo e dell’arte pittorica, in una commistione profonda che renderà l’esperienza unica nel suo genere.

L’epopea di San Tommaso prenderà vita attraverso scene recitate e quadri teatrali lungo i sentieri e nei luoghi che hanno dato i natali al Santo.

La cd. Casa di San Tommaso (XIII sec.), i resti del Castello dei Conti di Aquino (edificato nel 994 dall’Abate Mansone di Montecassino) e la Chiesa di San Tommaso (XIV sec., la prima al mondo eretta in onore del Santo), si rianimeranno come nel 1200, in pieno Medioevo.

Una guida accompagnerà il pubblico di stazione in stazione, attraverso le location allestite di colori e suoni medievali, impreziosite dalle riproduzioni di quadri riguardanti la vita del Santo, sulle note di flauto, organetto, chitarra classica e percussioni.

In questo modo gli spettatori saranno completamente avvolti dall’esperienza, catapultati in un evento immersivo.

L’Associazione PAMA, con il neo presidente eletto Cristiana Martini, vi dà dunque appuntamento il 7 e 8 ottobre ore 16.00 presso la piazzetta medievale del borgo “Castello”.

Associazione PAMA