Roccasecca patria di San Tommaso de Aquino

patriaRistampa anastatica del prof. Francesco Scandone, dal titolo “Roccasecca patria di San Tommaso de Aquino”.

Si tratta di tre corposi scritti, pubblicati dal valente studioso avellinese, tra il 1956 e il 1964, sull’annuario della Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, che l’associazione culturale “P.A.M.A.” ha voluto condensare, per comodità di lettura, in un unico volume.

L’opera di Scandone, al di là della “vexata quaestio” del luogo natale di San Tommaso d’Aquino, è assai interessante perché fa una panoramica completa e dettagliata degli eventi storici che hanno interessato nel corso dei secoli la porzione più meridionale dell’attuale provincia di Frosinone che fino al 1927 costituiva l’alta Terra di Lavoro.

Molto interessante anche perché l’autore dà notizia di alcuni documenti consultati nell’Archivio di Stato di Napoli, primi fra tutti i “regesti angioini”, che sono andati irrimediabilmente distrutti nelle drammatiche vicende che caratterizzarono l’ultimo conflitto bellico.

Il libro è disponibile contattando l’Associazione PAMA all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

Associazione PAMA